PRO E CONTRO DEL TELELASER

Dai primi di Agosto anche a Sansepolcro è attivo il telelaser. Poco prima, seguendo l’esempio di Monterchi, il comune di Anghiari aveva piazzato alcuni rilevatori fissi di velocità a Mezzavia e in fondo alla famosa “Ritta”. Il Telelaser consente di misurare la velocità di un veicolo fino a 600 metri di distanza (rendendo inutili le “solite” frenate dell’ultimo secondo per passare diligentemente davanti ai vigili a 50 Km/h se non meno…). Un grande deterrente dunque per tutti coloro che amano schiacciare un po’ troppo il pedale dell’acceleratore. Per non parlare delle multe, salatissime, con conseguente decurtazione di punti sulla patente. Parziale consolazione, grazie al telelaser sarà possibile rimuovere nel tempo tutti i dossi artificiali, quelli che al Borgo chiamiamo i “tritamèchine”. Un po’ in tutta Italia, si moltiplicano le proteste. Non tanto contro il telelaser che, di suo, non ha colpe ed anzi è un grande strumento, quanto contro l’uso a volte eccessivo che di questo ed altri strumenti fanno gran parte delle amministrazioni Comunali. E’ noto infatti che da alcuni anni, precisamente dopo il Decreto Bassanini (governo D’Alema o Prodi, non ricordo), molti Comuni inseriscono nel proprio Bilancio alla voce “Entrate” quella relativa alle multe! In molti comuni (tra cui anche alcuni a noi vicini) le opere pubbliche sono finanziate in larga parte dalle multe! Negli altri (tipo Sansepolcro) da anni le opere pubbliche invece si fanno solo ed esclusivamente grazie ai soldi del terremoto…A propria difesa i Comuni sostengono che non possono fare diversamente visto che lo Stato da ormai dieci anni non fa altro che tagliare finanziamenti agli enti locali. Ora, va detto, i tagli ci sono e nessuno dice il contrario, ma in una buona famiglia quando ci sono pochi soldi cosa si fa? Si “tira la cinghia” per arrivare a fine mese o ci si mette a fare spese inutili come se nulla fosse? I comuni in genere seguono questa seconda strada e la Valtiberina, a parte qualche lodevole eccezione, non si sottrae a questa (il)logica. Così, mentre Sinistra e Destra si rimpallano la responsabilità di tagli ed aumenti tariffari, mentre i “grandi” politici ci additano come demoni il Berlusconi e il Prodi di turno, la gente paga…

Annunci

2 thoughts on “PRO E CONTRO DEL TELELASER

  1. IL COMUNE DI ANGHIARI C HA RIMESSO IN ATTIVO IL BILANCIO.
    PER QUANTO NE SO QUELLO DI MEZZAVIA è ILLEGALE TARATO A 50KMH.
    SEMBRA CHE LO ABBIANO MESSO A 70KMH PERKE’ CI VOGLIONO ALMENO 35 ABITAZIONI PER FARE IL CENTRO ABITATO CH EMILLANTA IL CARTELLO..MENTRE LORO NE HANNO SOLO 19…
    INFORMATEVI…..
    E COMUNQUE è UNA VERGOGNA…ORA PARE CHE NE RIEMPIRANNO TUTTO IL BORGO…
    DITEMI VOI SE è POSSIBILE ANDARE A 50 SULLA CIRCONVALLAZIONE CHE VA DALLA CHIESA DELLE FORCHE ALLO SVINCOLO PER IL TREBBIO…CI VUOLE PRUDENZA ALLA GUIDA E NON SI DOVREBBE CORRERE D ACCORDO……MA QUELLA STRADA è PIU’ LARGA E PIU’ SICURA DELLA E – 45…50KMH MI SEMBRA POKINO….
    ALZINO LE TASSE SE HANNO BISOGNO DI SPILLARE SOLDI CON DEGLI STRATAGEMMI ANTIDILUVIANI…STI RABBINI…

    MARRA

    PS: TANTO SIAMO IN TEMA M ASPETTO UN THREAD SULL ASSOLUTA MANCANZA DI PARCHEGGI AL BORGO….
    SE VUOI METTERE LA MACCHINA PER L AGGIUNTI è MEGLIO CHE SPERI DI FARE CINQUINA SU TUTTE LE RUOTE CON GLI STESSI 5 NUMERI NELLA STESS ESTRAZIONE!!! SONO 7 ANNI CHE CI SONO I LAVORI…D ESTATE I RISSTORANTI METTONO QUELLE PIAZZOLE ASSURDE…LA SEGNALETICA ORIZZONTALE è STATA RIDISEGNATA IN MODO DA TOGLIERE ULTERIORI POSTI E IN MODO DA POTER FARE ANCORA PIU’ MULTE…..VERGOGNA!!!!!!

  2. Perfettamente d’accordo sulla gran parte delle cose che dici, soprattutto per quanto concerne il tema dell’assenza di parcheggi. Pare che Proietti (non l’attore, l’Assessore ai Vigili, anche se dare un assessorato apposta solo per i vigili fa ridre come una barzelletta del più famoso Gigi…) voglia mettere il disco orario per l’Aggiunti…stiamo a vedere. Vogliamo parlare dei parcheggi davanti a Palazzo Pretorio? Staremmo qui a discutere per ore…
    Un unico appunto sulla sicurezza della strada tra le Forche e il Trebbio. Concordo sulla necssità di alzare il limite almeno a 60 per motivi analoghi a quelli che hanno indotto Anghiari ad alzare il limite a Mezzavia. Tuttavia quella strada, specie in estate, è transitata da tantissimi pedoni! Quindi se è vero, come dici anche tu, che quella strada è più sicura della E45 per le macchine è invece pericolosissima per i pedoni…provare per credere! Dunque proporrei (come Viva Sansepolcro ha già fatto nelle osservazioni al Piano Strutturale) di prevedere un percorso ciclopedonale parallelo a quell’importantissima strada e provvedere, successivamente, ad alzare il limite di velocità sulla stessa. Che ne dici(dite)?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...