IN ATTESA DI CHIARIMENTI

Nei giorni scorsi è giunt

a a ll’attenzione del Consiglio Comunale di Sansepolcro una mozione di Forza Italia sulla costituzione di una commissione d’indagine sui temi dell’Urbanistica. La mozione, che ricalcav

a a grandi linee quella presentata due settimane fa da AN (sostenuta da Viva Sansepolcro e Prc e avversata da Ulivo e Forza Italia) sembrav

a a ndare verso un

a a pprovazione a larga maggioranza con una unità d’intenti dell’intera CdL, della lista Civica e di Rifondazione. Il capogruppo comunista Zoi annunciava invece il voto contrario del suo gruppo. Dopo una sospensione dell’Assemblea la consigliera Francesca Piccini leggeva un documento in cui annunciava l’astensione del Prc. I DS, con una serie di emendamenti a firma Romanelli, avevano intanto cercato di stravolgere il contenuto della mozione originaria. Ugolini annunciava subito con gioia “La crisi è finita!”, ma subito dopo il gruppo di Rifondazione annunciava la presentazione di una nuova mozione nel prossimo Consiglio Comunale per costituire (finalmente) una Commissione d’Inchiesta.  Sansepolcro rimanda così un’altra occasione per fare chiarezza e scrollarsi di dosso dubbi e ipotesi che in una Città seria non possono assolutamente avere alloggio. Nel prossimo Consiglio verrà dunque nuovamente discussa la costituzione della Commissione e speriamo che stavolta vi sia la convergenza di tutti i gruppi di opposizione e di Rifondazione. In particolare immagino cosa possano pensare quelli del Prc che, dopo aver aperto una crisi profonda lamentando l’assenza di trasparenza nelle scelte dell’Amministrazione, vedono i propri (ex?) alleati votare sistematicamente contro ogni tentativo di fare chiarezza.
 Fa bene sperare, è giusto dirlo, un intervento recente del presidente del Consiglio Comunale Guido Guerrini che, rimarcando l’inaccettabile prolungamento dei tempi per l’invio ad Arezzo e Firenze dei documenti sul Piano Strutturale, ha convocato per il prossimo 28 Dicembre la Commissione di Verifica votat

a a maggioranz

a a lcuni mesi fa. In definitiva la confusione è tanta e ognuno ha proposto una Commissione secondo i criteri che riteneva più opportuni, ora è giunto il momento dei chiarimenti ed è ora che ognuno si prenda la propria parte di responsabilità. L’intento dichiarato di tutti i gruppi consiliari è quello di avviare una verifica seria e qualificata sui tanti problemi dell’Urbanistica, dal Piano al Contratto di Quartiere, passando per le dimissioni di Farinelli e per lo stralcio di Vergni. Se la sede indicata dal presidente Guerrini sarà quella migliore ben venga, tuttavia se mi è concesso, vorrei rinnovare per l’ennesima volta le perplessità mie e della mia lista Civica verso una Commissione in cui chi è oggetto principale di verifica è anche uno dei verificatori! Come può far parte di quella Commissione il Sindaco che ai tempi dei fatti era Assessore all’Urbanistica? Che si dimetta Ugolini da quella Commissione, solo così potrà essere uno strumento serio, imparziale ed efficace. Restiamo in attesa dei necessari chiarimenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...