CIAO SCERIFFO!

Lo Sceriffo, personaggio straordinario del nostro amato Borgo, ci ha lasciato.
Difficile trovare le giuste parole di fronte alla perdita di un carissimo e simpaticissimo amico di tutti noi.
Forse il modo migliore, quello che anche lui avrebbe preferito, è ricordarlo come ha fatto il Ghiozzo per le sue irresistibili battute, la sua ancora più coinvolgente umanità, la serenità del suo sorriso.
Grazie Cesare, anzi, grazie Sceriffo per tutti i momenti indimenticabili che ci hai regalato e veglia da lassù su tutti i cozzi, come li chiamavi tu, di questo nostro Borgo.
Tutto il Borgo ti abbraccia in attesa di tornare un giorno a riscoprire insieme il gusto della vita e di un sorriso.
Non addio dunque, ma arrivederci caro amico!

Annunci

8 thoughts on “CIAO SCERIFFO!

  1. TI STUPISCE DAVVERO ANCORA QUALCOSA DELLA GENTE DEL BORGO??
    SONO GLI STESSI CHE NON HANNO ALZATO UN DITO QUANDO DUE SETTIMANE FA ALL AUTOSTAZIONE 7 ALBANESI HANNO PRESO A CALCI UN RAGAZZETTO CHE LI AVEVA RIPRESI PERCHè – UBRICHI!! – PRENDEVANO VETRINE A CALCI….
    CH FATE VOI DI VIVA SANSEPOLCRO PER QUESTO PROBLEMA…
    (DOMANDA INTERESSATA DA ELETTORE CHE DI QUESTO BRONX FATTO DI DELINQUENTI IMMIGRATI DALL ALBANI A DA NAPOLI NON NE PUò DAVVERO +)…
    SALUTI
    MARRA ^^

  2. Il responsabile primo della Sicurezza in ogni città, per Legge, è il Sindaco. Le forze dell’ordine poco possono se non c’è un indirizzo politico chiaro e netto sul tema. Il problema a Sansepolcro non è di repressione, ma di prevenzione poiché per fortuna casi come quello di cui parli sono rarissimi. Tuttavia è assolutamente necessario intervenire subito, prima che la situazione possa dgenerare.
    Ricorderai che alcuni mesi un ragazzo di Anghiari venne picchiato a Porta Fiorentina e da lì partì una iniziativa di Viva Sansepolcro per chiedere la convocazione della Commissione Sicurezza.
    Ottenemmo la convocazione e, nonostante la debolezza delle richieste di Ugolini, fu Franco Polcri a chiedere esplicitamente un aumento del controllo, soprattutto nelle ore notturne, con una maggiore presenza delle forze dell’ordine. La richiesta fu accolta e nei giorni successivi la situazione, solo grazie a quel provvedimento, tornò alla normalità.
    Poi il nulla, si è tornati all’antica indifferenza fino agli eventi recenti.
    Ho scritto personalmente al dott. Abbamondi, vice-prefetto e attuale “sostituto” del Sindaco del Comune di Sansepolcro. Attendo una risposta in tempi brevi e certamente vi farò sapere.
    Ad ogni modo credo sia opportuno non generalizzare né associare ad albanesi e napoletani l’etichetta di delinquenti…purtroppo in molte occasioni abbiamo avuto a che fare con atti vandalici e risse scatenate da gente del Borgo, pertanto il rispetto della legalità deve essere imposto a TUTTI. Ma per questo ci vuole un Sindaco capace di farsi rispettare…

  3. NO NO QUA NON GENERALIZZA NESSUNO MIO CARO…
    I DELINQUENTI SONO DI TUTTE LE RAZZE, DI TUTTI I COLORI E GLO ODORI…
    MA DICIAMO CHE IN ALCUNE è + FACILE TROVARNE KE IN ALTRE….
    FORSE GLI è + COMODO COSI….
    MEJO SPACCIARE E MINACCIARE KE ANDARE IN UN UFFICIO A CERCAR LAVORO….
    MARRA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...