LA MIA PROPOSTA FA DISCUTERE…

(Articolo di Fabio Patti su La Nazione di oggi) Anche Sansepolcro soffre per la viabilità. Uno degli esempi più significativi riguarda il tanto sospirato semaforo all’incrocio in zona Porta del Ponte tra Via Scarpetti, Viale Pacinotti e Viale Volta, purtroppo alcune volte testimone di incidenti anche mortali. Dissuasori di velocità, prima messi, forse in punti non molto strategici, e poi in parte tolti, erba alta agli stop che non permette di vedere se arrivano altri mezzi, sono solo alcuni dei problemi per gli automobilisti. Ma uno degli argomenti legati proprio al traffico, che più fa discutere, riguarda la circonvallazione nord della città e che interessa chi sta arrivando da Anghiari o Arezzo, oppure lascia Sansepolcro. Adesso, proprio in quel punto, oltre ad avere inizio la circonvallazione cittadina, sono nati un nuovo supermercato, un bar, punto di riferimento di tanti giovani e un negozio di calzature, che si sono aggiunti alle attività già esistenti. Non c’è dubbio, quindi, che l’incrocio tra via Senese Aretina e via Bartolomeo della Gatta, nei pressi della chiesa di San Giuseppe a Le Forche, ora come ora, sta diventando un bel problema. Mirco Giubilei, giovane laureando in ingegneria e da due anni esponente della Lista Civica biturgense di «Viva Sansepolcro», ci spiega un suo progetto. «Per realizzare una rotonda in quella zona — ci evidenzia — serve, secondo la normativa vigente, un raggio utile di almeno nove metri e mezzo. Nel nostro caso siamo particolarmente fortunati poiché abbiamo a disposizione un raggio per il cerchio centrale della rotatoria di ben dodici metri e mezzo. Dal punto di vista dell’esecuzione pratica dell’opera — continua Giubilei — la realizzazione della rotonda si presta ad un intervento rapido e senza la necessità di grandi stravolgimenti rispetto alla situazione attuale». Umbria docet. «Esatto, prendendo, infatti, spunto da analoghe opere realizzate recentemente nella vicina Città di Castello, in località Cerbara, credo che i lavori fondamentali possano essere assolti in non più di 4-5 giorni. E’ infatti necessario svolgere i lavori nel più breve tempo possibile poiché tutti i cittadini di Sansepolcro sanno bene quanto il nostro Comune sia povero di viabilità alternative. L’opera, non richiedendo nessun intervento di modifica delle realtà circostanti — prosegue Giubilei — avrà certamente un costo contenuto e potrà dunque essere realizzata con i fondi comunali». Giubilei sostiene infine che questo intervento potrebbe essere tranquillamente realizzato nell’estate di quest’anno, come primo segnale di concreta e tangibile innovazione da parte della nuova amministrazione.
P.S.: alla luce delle numerose mail e telefonate ricevute in questi due giorni preannuncio che da domani verrà data alla stampa una versione "aggiornata"…se la par condicio non me lo vieta cercherò di dirlo già oggi nella registrazione della puntata di Prima Serata su Tevere TV

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...