RICCARDO MARZI NUOVO PRESIDENTE DELLA COMUNITA' MONTANA

marzismallCambiamenti e variazioni importanti, ieri pomeriggio a Palazzo della Laudi, per la Comunità Montana Valtiberina Toscana con la tanto attesa assemblea che si è aperta convalidando le nomine dei rappresentanti del Comune di Sansepolcro, in seno al consiglio, per passare poi ad esaminare gli otto punti all’ordine del giorno, con in testa le dimissioni del presidente e della giunta in carica e la nomina dei nuovi vertici amministrativi dell’ente. Dopo un lunghissimo dibattito tra i consiglieri uscenti ed entranti, l’ufficializzazione che a guidare la Comunità Montana saranno ora Riccardo Marzi di An ed una giunta di centro destra. Il cambiamento, quasi epocale, si è avuto proprio a seguito delle recenti elezioni nella città pierfrancescana che hanno ribaltato la situazione politica dando la guida dell’Ente ai comuni del centro destra che sono saliti a 4: Sansepolcro, Monterchi, Badia Tedalda e Caprese Michelangelo, contro gli attuali tre, Anghiari, Pieve S.Stefano e Sestino, legati al centro sinistra. Una maggioranza ristretta, 16 consiglieri contro 15, che ha portato, però, alle dimissioni del Presidente Maddalena Senesi e della sua giunta. Nato ad Arezzo Riccardo Marzi (An) è il più giovane presidente che la Comunità Montana Valtiberina Toscana abbia avuto ed è sicuramente tra i più giovani d’Italia, avendo 28 anni compiuti il 26 aprile scorso. Da due legislature siede sui banchi di Palazzo delle Laudi come consigliere comunale di Alleanza Nazionale e dopo le ultime elezioni amministrative è stato nominato presidente della massima assise biturgense. Ora occupa l’importante poltrona comprensoriale e la sua giunta sarà composta da Francesca Calchetti, vicepresidente e assessore in rappresentanza del comune di Pieve S.Stefano, con gli altri componenti che saranno: Laura Cascianini per Sansepolcro, Paolo Mariotti in rappresentanza di Anghiari, Marcello Minozzi per Monterchi, Filippo Betti di Caprese Michelangelo, Clorangelo Benedetti di Sestino e Fabrizio Giovannini per Badia Tedalda. All’ordine del giorno anche l’esame di alcune variazioni al bilancio di previsione 2006 e la verifica dello stato di attuazione dei programmi, con presa d’atto del permanere degli equilibri di bilancio. (Fabio Patti da La Nazione)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...