VIVA CAPEZZONE! (E NON SOLO…)

Daniele Capezzone

C’è una persona che, indipendentemente dalla grande diversità delle nostre idee politiche, apprezzo molto nel centrosinistra italiano. Ha 32 anni e fino a pochi giorni fa era il segretario del Partito Radicale.

Conduce da un po’ di tempo una bella trasmissione radiofonica con Mario Adinolfi su un’emittente romana.

Cura una rubrica politica su RadioRadicale.

Ha recentemente presentato un disegno di Legge per l’abolizione dell’ordine dei giornalisti.

Ha promosso il “Tavolo dei volonterosi” per cambiare la Finanziaria.

Mai un urlo, la sua è sempre stata una politica fatta di concetti e di toni pacati, anche nel momento in cui i “vecchi” radicali lo hanno disarcionato da una segreteria che certamente meritava.

Sto parlando di Daniele Capezzone.

Capezzone è una mosca bianca in una politica che sempre più spesso taglia le ali ai giovani più volenterosi e che invece premia le vecchie volpi, capaci di stare in Parlamento per ben dieci legislature!

Vorrei un’Italia che finalmente sapesse fare a meno di Prodi, Berlusconi, Cossutta, Tabacci, D’Alema e Casini (che per me, indipendentemente dall’anagrafe, è il più vecchio di tutti!).

Vorrei un’Italia che trovasse il coraggio di affidarsi a gente come Capezzone, come Alessandro Battilocchio (che venerdì scorso era a cena con noi alla Taverna, poche ore dopo essere stato eletto vice-segretario nazionale del Nuovo PSI a soli 29 anni *), come Luisa Todini (giovane promessa di Forza Italia), come Erminia Mazzoni (Udc) e come Oliviero Dottorini (Verdi).

Non lasceranno loro spazio, lo so già, ma se l’Italia vuol ripartire non saranno certo né Prodi né Berlusconi i macchinisti della ripresa. Serve un’Italia che abbia il coraggio di puntare sui giovani e investire sulla Ricerca.

La grande risorsa dell’Italia è nell’intelligenza dei suoi giovani ricercatori, che all’estero tutti fanno a cazzotti per avere! Noi invece li mandiamo via, preferendo spendere i soldi pubblici per le clientele piuttosto che per lo sviluppo…

E allora Viva Capezzone!


Alessandro Battilocchio e Mirco Giubilei (che poi sarei io...)* Alessandro Battilocchio è diventato Sindaco di Tolfa (VT) a soli 23 anni ed è stato rieletto a larga maggioranza per il secondo mandato lo scorso anno. A 27 anni è diventato il più giovane europarlamentare della storia. Ad oggi detiene nettamente il record di presenze in aula, quello degli interventi in Assemblea e quello delle proposte presentate alla Commissione Europea. Organizza inoltre visite al Parlamento di Strasburgo per i giovani. Circa 600 ragazze/i hanno già visitato al suo seguito le sedi delle istituzioni europee! La foto qui a lato risale alla precedente visita di Alessandro a Sansepolcro nel mese di Marzo 2006. Per chi non lo sapesse quello senza cravatta sono io…

Annunci

2 thoughts on “VIVA CAPEZZONE! (E NON SOLO…)

  1. Pensa di essere particolarmente astuto l’europarlamentare Battilocchio.
    Interroga il Commissario Europeo per l’Energia, con domande palesemente retoriche, usando ripetutamente l’espressione carbone pulito che, come tutti sanno, identifica qualcosa che non esiste, per ottenere le risposte che ha già in mente,……….
    ….. …
    Battilocchio, prontissimo a rassegnarsi alla costruzione della centrale a carbone, lo fa in maniera affettata, in degna compagnia… fingendo … in maniera ..retorica…. perché i numeri …i numeri . parlano di malattia e morte …
    La domanda è perché lo fa?
    necessità di facciata ?
    lavare la… coscienza sporca?….NO!
    un’azienda di famiglia impegnata nella costruzione della centrale Enel di TVN, … – Movimento No coke
    ….

  2. Mamma mia, altri tempi!!!e chi l’avrebbe mai immaginato cosa sarebbe diventato Capezzone???rinnego tutto ciò che ho scritto in questo articolo, anche se ai tempi -immagino- aveva infinocchiato davvero tanta gente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...