ALLARME CLIMA, STIAMO ESAGERANDO?

In questi giorni indubbiamente stiamo vivendo condizioni meteorologiche e climatiche bizzarre e inconsuete. Sui giornali ricorrono spesso espressioni come “sconvolgimento climatico”, “surriscaldamento globale”, “effetto serra” e gli esperti si sfidano a chi riesce a partorire la previsione più apocalittica per il futuro.

Kirill, l’uragano (ma è giusto chiamarlo così?) che ha devastato il Nord Europa in queste ultime ore è un effetto dell’aumento della temperatura sulla Terra? A giudicare da quello che si legge dai giornali si direbbe subito di sì…ma già nel 1999 avvenne qualcosa di simile, anche se leggermente meno violento, in Francia e Inghilterra.

L’Unione Europea da qualche mese sta portando avanti una politica ambientale che vede al primo punto il contrasto dei cambiamenti climatici.

La domanda da porsi dunque è: “può l’uomo incidere nei cambiamenti climatici? Se sì, come?”

Sono sempre gli stessi esperti a dare la risposta, dicendo che vanno diminuite le emissioni in atmosfera dei cosiddetti “gas serra”, primo fra tutti l’anidride carbonica.

Gli esperti rivelano che vi è una relazione diretta tra le emissioni in atmosfera di anidride carbonica e l’aumento della temperatura. Ma qui emerge una profonda contraddizione.

Come mostra il grafico qui sotto (fonte: www.giss.nasa.gov) tra il 1940 e il 1970 le emissioni di anidride carbonica sono aumentata a seguito dell’industrializzazione, mentre la temperatura globale si è abbassata! Come si spiega questo?

Se poi andiamo a vedere bene l’aumento della temperatura (l’unico paese al Mondo in grado di fornire dati attendibili per un periodo così lungo sono ovviamente gli USA) dal 1880 al 2000 scopriamo che è di un terzo di grado.

Oggi ci dicono che tra 70 anni la temperatura aumenterà di tre gradi! Su quali basi?

Nel 1960, quindi nel cuore del periodo in cui le temperature si abbassavano, moltissimi esperti prevedevano una nuova glaciazione causata indovinate da chi? Dall’anidride carbonica ovviamente…

Sembra uno di quei processi in cui si ha già un imputato da condannare, ma manca il delitto…insomma l’anidride carbonica fa aumentare o abbassare la temperatura? Ma soprattutto, incide in maniera significativa sulla temperatura?

Non voglio dire che l’industrializzazione non incida sull’aumento della temperatura, né tanto meno voglio giustificare l’inquinamento da essa provocato, ma credo sia opportuno avere una visione equilibrata e non catastrofista dell’argomento.

Del resto il clima cambia. Annibale attraversò le Alpi con gli elefanti circa 2000 anni fa…pensate che con il clima alpino attuale ci sarebbe riuscito? Ma questo è solo un esempio clamoroso.

Annunci

2 thoughts on “ALLARME CLIMA, STIAMO ESAGERANDO?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...