HA VINTO IL DOTTOR QUATTRINO

 Giorni ricchi di belle parole, infarciti di una retorica a larghi tratti davvero stucchevole e infine, come un fulmine a ciel sereno, la decisione che chi ha smesso di illudersi da tempo si aspettava: si torna a giocare già domenica.

Si giocherà in tutti gli stadi, ma solo quelli in regola col Decreto Pisanu potranno ospitare pubblico, gli altri resteranno vuoti. Volete un esempio di quanto sia ridicola questa decisione? Beh, ci sono solo due stadi in serie A palesemente non in regola col Decreto: Bergamo e Verona.

Già…e Catania? Non è successo a Catania il fattaccio? A Catania potrà esserci il pubblico e a Bergamo no? Qui qualcosa non torna…

In effetti andrebbe fatta una riflessione: a che serve chiudere gli stadi se la violenza cieca si sviluppa fuori da questi luoghi un tempo dedicati allo sport? La violenza a Catania non si è sviluppata all’interno dello Stadio Massimino.

L’impressione mia è che in realtà l’unico vincitore in questa storia è ancora una volta il dottor Quattrino, che tornerà ben presto a far visita alle società professionistiche sotto forma di diritti televisivi, in attesa che la gente si dimentichi (quanto mai ci vorrà? Una settimana, massimo due…) i fatti Catania.

Annunci

One thought on “HA VINTO IL DOTTOR QUATTRINO

  1. violenza porta violenza. Davanti a certi fatti, non bisogna essere clementi. Se si tollerano, si offrirà di nuovo l’occasione. Perché il male s’insidia ovunque. Penso ai poveri genitori del diciassettenne quasi reo confesso. I veri disgraziati sono loro .. . Un caro saluto, Marion

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...