POLLAIO FORTEZZA, EREDITA’ BIANCONI

Avrete certamente notato che da qualche settimana fervono intorno alla Fortezza Medicea dei lavori di recinzione. Al di là della bruttezza della soluzione adottata (certo sono gusti personali, ma ancora devo trovare uno ce mi dica “quanto è bella quella rete!”) mi sono informato sulle motivazioni e su quelle che, sempre a mio avviso, sono vere e proprie colpe.

Ecco come stanno le cose: gli eredi Tosi, proprietari della Fortezza, nel 2005 hanno chiesto il permesso di mettere la recinzione al Comune di Sansepolcro e alla Sovrintendenza.

L’ allora assessore all’arredo pubblico Giovanni Bianconi, vice dell’ex sindaco Ugolini, diede il permesso (potete ancora vederlo regolarmente esposto sul luogo dei lavori e in una foto pubblicata sul Ghiozzo).

La Sovrintendenza ha poi confermato il permesso (…).

La recinzione attuale dovrebbe servire ad evitare che qualche passante, particolarmente sfortunato, introducendosi nell’area del livellino, possa cadere dentro al fossato.

L’attuale sindaco Franco Polcri ha definito il recinto “brutto e del tutto fuori luogo” e si è già mosso “per conoscere le giustificazioni e le reali necessità prima di poter prendere eventuali provvedimenti”.

Vogliamo ricordarla così, in questa bella foto di Michele Foni, dopo una nevicata…

Annunci

One thought on “POLLAIO FORTEZZA, EREDITA’ BIANCONI

  1. La foto rimanda a tempi felici. E’ brutto pensare che qualcuno non abbia a cuore i beni che poi fanno parte dle nostro patrimonio storico. Speriamo che qualcuno, con buon senso e senso del rispetto, provveda quanto prima. un abbraccio, Marion

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...