ULTIMI GIORNI PER LA MOSTRA DI SALVATORE CARRINO

Domenica 15 aprile si conclude "Visioni a colori" mostra personale del fotografo Salvatore Carrino inaugurata il 31 Marzo scorso; in mostra nella Sala Espositiva Comunale in Piazza Garibaldi di Palazzo Pretorio una stupenda galleria di immagini realizzate con tecnica mista:

si tratta gigantografie di fotografie polaroid originali con applicazioni di collages; strade, chiese, vicoli e palazzi del centro storico sono catturati dall’occhio fotografico di Carrino e, con originalità, interpretati e "ridipinti" con collages a colori. Nel complesso le immagini appaiono con un cromatismo elegante e ricercato a tratti barocco ed a tratti modernissimo; quella di Carrino è ricerca pura applicata ad una nuova frontiera dell’immagine. Tecnicamente si tratta di un procedimento complesso: l’artista interviene sulla polaroid, quando le emulsioni non hanno ancora fissato l’immagine, con pittura e collages. Si passa dallo scorcio del Duomo rivisitato in versione acquario, con tanto di pesci, a vicoli popolari del borgo rivestiti di cromatismi e mosaici che creano un’atmosfera arabesca. I giardini di Viale Diaz a ridosso delle mura storiche di Sansepolcro sono accesi con macchie di colore che li vestono di vita e li avvicinano alla loro piu’ classica veste autunnale. Uno scorcio anonimo di un giardino privato, in abbandono, finisce invece col rivelare le varie architetture che convivono, impunemente, vicine. "Salvatore Carrino apre e ci offre questi ‘spiragli’. I suoi  lavori sono un omaggio a questa città invisibile. Sono un invito ad ‘ascoltare’ i luoghi della nostra vita, e quindi ad ascoltarsi- si legge nell’introduzione alla mostra – a fermarsi davanti ai palazzi e alle vie che segnano il nostro cammino e di cui conservano l’energia".
L’artista finisce col dimostrare, forse suo malgrado, la somiglianza di Sansepolcro con terre e culture diverse: un colore o un simbolo può finire col trasformare la Città in uno scorcio di un paese lontano; è una specie di lezione di educazione all’immagine e, in definitiva, alla diversità. Carrino originario di Piano di Sorrento, dove è nato il 27 Ottobre 1959, ma ormai naturalizzato a Sansepolcro, porta con se la sua grande esperienza e cultura di fronte alla quale non si può che rimanere incantati. Non sorprendere leggere, nel lungo curriculum dell’artista,  collaborazioni con riviste di carattere nazionale come Vogue, Amica, A.D., Ville e Casali, Estetica e You o recensioni ottenute su Il Mattino, La Repubblica e Paese Sera; un’ulteriore conferma della brillante attività e delle qualità di Carrino, visibilissime visitando l’esposizione. La clamorosa affluenza con picchi di visitatori intorno ai giorni delle festività pasquali ha premiato una mostra che ci auguriamo possa essere esportata e che possa divenire un valido biglietto da visita del capoluogo biturgense.

Michele Foni
Presidente "Compagnia Artisti"
E-mail:
coartis@libero.it

Annunci

One thought on “ULTIMI GIORNI PER LA MOSTRA DI SALVATORE CARRINO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...